lunedì 21 marzo 2011

................













4 commenti:

  1. prima foto: ginepraio, intricato e spinoso e impenetrabile come può diventare quell'angolo intimo nel quale depositiamo e nascondiamo i nostri sentimenti;
    seconda foto: acque nere, inquietanti come un thriller, sembrano minacciare un suicidio, o chiamarlo.
    terza foto: bellissimi rami slanciati verso il cielo, esili ma forti al tempo stesso, come un anelito di libertà.
    quarta foto: cazz'è?

    RispondiElimina
  2. il motore di un trattore:)

    RispondiElimina
  3. Cazzo che belle 'ste foto...ti ho letto da Nicole; se non avrai nulla da rinfacciarmi, quando ne avrò bisogno te ne prenderò qualcuna; che ne pensi?

    RispondiElimina